Archivi categoria: Parlare

Il Piccolo Pierre – Storie disordinate. Appunti sul fumetto umoristico per i più piccoli in Italia

bp-big-130422180156284

di Corrado Mastantuono (testi) e Stefano Intini (disegni), Tunuè, marzo 2013. 95 pagine, 14,90 euro.

Il mondo dell’editoria a fumetti per l’infanzia e la prima adolescenza è, in Italia, attualmente non molto interessante. Troppe cautele, troppe poche collane, se si escludono alcuni editori, come l’ottimo Orecchio Acerbo, che propone però progetti ibridi fra fumetto ed illustrazione, con un catalogo molto interessante, spesso splendido ma costituito, in larga parte, da autori stranieri [1]. Continua a leggere

Habibi, un parere femminile

di Cecilia Alessandrini

Cecilia Alessandrini, insegnante di lettere, è stata per molti anni volontaria presso una scuola di italiano per adulti immigrati dove è entrata in contatto con donne di tutte le nazionalità. Attiva nel movimento delle donne si interessa di questioni di genere declinate a livello nazionale ed internazionale nella ferma convinzione che non esista una “questione femminile” ma piuttosto una “questione maschile”. Insieme a Gianlorenzo Ingrami, con il nome Cecigian, è coautrice di vignette satiriche pubblicate sulla stampa nazionale ed internazionale. Ritorniamo con lei sulla questione delle donne nell’universo del fumetto, di cui avevamo parlato QUI e QUI.

Habibi

Continua a leggere

Quel gran zozzone di Bastien Vivés

Non c’è bisogno di sprecare altre parole su un giovane, ma ormai collaudatissimo autore come Bastian Vivés. Un autore che sin dalle prime opere è riuscito ad accattivarsi sia il gusto del pubblico che, nonostante alcuni contenuti troppo mielosi e teen, l’attenzione della critica per la padronanza di diverse tecniche e registri.

Los melones de la ira - pagina 1

La copertina di Les Melones de la colère: una palese citazione dell’opera di Andrew Wyeth “Christina’s World

Continua a leggere

Il mio miglior nemico

di Andrea Tosti e Riccardo Fabiani

Riccardo Fabiani (1981). È un analista politico ed economico basato a Londra, dove si è trasferito dopo essersi laureato in Scienze Politiche all’Università di RomaTre e aver conseguito un master in Relazioni Internazionali all’Università di Cambridge. Ha collaborato con varie riviste, fra cui Limes ed Affari Internazionali.

il_mio_miglior_nemico

Continua a leggere

Bilal & Bacon: questi fantasmi

di Renato Pallavicini

E’ con piacere che accogliamo sulle nostre pagine Renato Pallavicini per una nuova e lunga collaborazione. Pallavicini ha fatto studi di architettura ed è giornalista professionista. Si è sempre occupato di cultura e spettacoli e, in particolare, di fumetto e cinema d’animazione. Collabora a giornali, riviste e siti web e sul quotidiano «l’Unità» tiene da moltissimi anni una rubrica settimanale dal titolo «Il calzino di Bart», dedicata a fumetto, illustrazione e cinema d’animazione. -AQ

i-fantasmi-del-louvre

Continua a leggere

L’eleganza ci salverà: Hawkeye di Fraction e Aja

hawkeye

Continua a leggere

Sulla morte delle superstar del fumetto

di Renato Asiatici

Da qualche anno a questa parte (per comodità facciamo circa nell’ultimo triennio) è in atto nel mercato americano un fenomeno silenzioso che continua a mietere vittime. Un genocidio perpetrato in silenzio, e che ha cambiato radicalmente il volto del fumetto di massa USA. La morte delle superstar fumettistiche.

01

Stan Lee insegna a disegnare, bontà sua

Continua a leggere