Archivio dell'autore: Daniela Odri Mazza

Bologna Children’s Book Fair 2013: ospite d’onore la Svezia

Si è svolta dal 25 al 28 marzo 2013 la 50esima edizione della Bologna Children’s Book Fair, appuntamento internazionale per tutti i professionisti del settore editoria per ragazzi.

La fiera non è destinata al pubblico o alla vendita (per dirne una non possono entrare i bambini – anche se ho visto aggirarsi per i padiglioni la famosissima Peppa Pig a grandezza d’uomo – e nemmeno è particolarmente frequentata dai semplici lettori), pur proponendo ogni anno delle interessantissime mostre.

Quest’anno il Paese ospite d’onore era la Svezia, e noi vogliamo offrire a tutti il piacere di questo breve (ma intenso) reportage della selezione dei migliori illustratori svedesi sul mercato. Buona visione.

IMG_3124

Continua a leggere

Intervista a Ulli Lust

Ho intervistato l’autrice austriaca Ulli Lust (berlinese d’adozione) al Goethe-Institut di Roma il 12 marzo 2013, in occasione dell’inaugurazione della mostra dedicata alla presentazione dell’edizione italiana del suo “Troppo non è mai abbastanza” (Coconino-Fandango) graphic novel che, nell’edizione francese, ha vinto il “Prix révélation” al Festival del fumetto di Angoulême 2011.

Esposte, 25 tavole originali tratte dal volume, più alcuni ritratti che l’autrice ha realizzato durante la sua recente permanenza in Italia e alcune tavole di un nuovo lavoro in preparazione. Insieme alla mia intervista, molto informale, riporto anche un breve intervento di Laura Scarpa, che ha presentato l’autrice e il volume al pubblico.

La mostra, a ingresso libero, sarà esposta fino al 27 aprile 2013.

IMG_2861

Continua a leggere

Bilbolbul 2013: BLORCH.,Gli Scarabocchi di Maicol&Mirco volume secondo

di Conte Zarganenko

Un nuovo collaboratore sulle pagine di Conversazioni Sul Fumetto. Il Conte Zarganenko ci parla del nuovo libro di Micol&mirco. Vi invito a visitare il blog del Conte, che spero potrete leggere per lungo tempo sulle nostre pagine. -AQ

Maicol&Mirco BLORCH Bilbobul 2013

Continua a leggere

Bilbolbul 2013: Aisha Franz, Silvia Rocchi e Teiera da Zoo

Una mattinata  trascorsa allo spazio Zoo ci ha fatto conoscere gli alieni di Aisha Franz, i versi di Alda Merini disegnati da Silvia Rocchi e il nuovo albo di Teiera: “Cicles”.

IMG_2444

Continua a leggere

Bilbolbul 2013: Nel giardino di Alessandro Baronciani

Non solo mostre al Bilbolbul. Questa volta si tratta di un progetto di residenza artistica che ha trasformato,  durante i giorni del festival,  un luogo da abitare. “Nel giardino” di Alessandro Baronciani,  ha cambiato il volto di una delle camere dell’albergo Al Cappello Rosso Albergo in Bologna dal 1375, interpretando con il suo stile un soggetto di ispirazione tutta bolognese: gli affreschi della cosiddetta “Stanza alla Boschereccia” di Palazzo Sanguinetti a Bologna, sede attuale del Museo internazionale e Biblioteca della Musica.

L’ultimo giorno del festival si è svolta l’inaugurazione della stanza – aperta al pubblico – ma noi vi facciamo sbirciare anche nel backstage:

IMG_2248

Continua a leggere

BilBolBul2013: Tutto sarebbe stato lo stesso

John Arne Sæterøy, fumettista norvegese con una carriera ventennale alle spalle è conosciuto in tutto il mondo con il nome d’arte Jason, per le sue storie che esplorano il tema sempre attuale dell’incomunicabilità.

A Bologna abbiamo visto “Tutto sarebbe stato lo stesso” –  mostra che raccoglie originali  tratti da vari dei suoi lavori – che potete visitare fino al 1 aprile 2013 negli spazi del Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, e l’abbiamo incontrato in sala borsa alle dediche.

jason_1

 

Continua a leggere

Bilbolbul 2013: The Wagenbreth Illustration Plant

Tornati da Bilbolbul 2013, la prima galleria fotografica che vi presentiamo riguarda Henning Wagenbreth, artista berlinese, nonché autore della locandina del festival di quest’anno. La mostra allestita per l’occasione si tiene alla stamperia e galleria d’arte Squadro ed è visitabile fino al 30 marzo.

bilbolbul

Continua a leggere

Ratigher e Dr. Pira a Roma: l’incontro.

di smoky man

Il 23 Gennaio scorso, ero presente a Roma all’incontro, presso la libreria romana della minimum fax, con due dei più interessanti esponenti della “New Wave” del Fumetto italiano: il Dr. Pira e Ratigher. Attivi sulla scena oramai da diversi anni, sono stati capaci di richiamare, anche in collaborazione con altri autori (vedi i Super Amici), l’attenzione degli addetti ai lavori ma soprattutto di un pubblico, direi, eterogeneo, anche al di là dei ridotti confini dei lettori tradizionali di Fumetto. Beh… confesso di non conoscerli approfonditamente ma d’aver sempre nutrito nei loro confronti una certa simpatia (per i loro fumetti e per il loro modo di proporsi senza prendersi “troppo sul serio”) ed interesse “critico” (e, ovviamente, se fossi davvero “critico” avrei dovuto conoscerli approfonditamente, ma anche io non mi prendo “troppo sul serio”! :D)… per questo, viste le fortunate circostanze, non potevo farmi sfuggire una simile occasione.

Dr Pira Ratigher  Ceccato presentazione a Roma

Continua a leggere

Lezioni di anatomia: intervista a Nicolò Pellizzon

Nicolò Pellizon - Lezioni di Anatomia

“Lezioni di anatomia” è il graphic novel di Nicolò Pellizzon, il suo primo graphic novel, pubblicato da Grrržetic a fine 2012, dopo varie apparizioni su riviste come: Animals, Shinigami, Kus, WATT, G.I.U.D.A e le pubblicazioni “Ten steps Until Nothing” del gruppo bolognese Teiera Autoproduzioni. 

E’ una storia in cui trovano il proprio posto parole come: destino, magia e forze sovrannaturali. Andrea Tosti qualche giorno fa ne ha parlato approfonditamente qui. Non contenti l’abbiamo anche intervistato. Prima di lasciarvi alle sue parole voglio annunciarvi che potrete vedere al prossimo BILBOLBUL Festival internazionale di fumetto, a bologna dal 21 al 24 febbraio 2013,  gli originali di Nicolò Pellizzon esposti nella mostra OFF “Teatro Anatomico”, presso la Galleria Fantomars, un’esposizione che vuole ripercorrere il processo creativo di costruzione del libro, evidenziando le trame e i collegamenti nascosti tra le immagini.

Continua a leggere

Autoproduzioni sotto l’albero (di Natale)

Genuini, originali, fatti a mano, con il cuore. La poesia e la merce (come disse qualcuno) che si prendono per mano a spasso sotto la neve e le lucine intermittenti. Siate buoni con voi stessi questo natale e viziatevi con un’autoproduzione a fumetti. Nello stesso tempo adotterete a distanza un giovane (o meno giovane) artista con la soddisfazione di avere tra le mani una vera primizia.

Continua a leggere