Alessandro Baronciani. Raccolta 1992/2012

Alessandro Baronciani. Raccolta 1992/2012 - Ed. Bao Publishing

Alessandro Baronciani. Raccolta 1992/2012 – Ed. Bao Publishing

Mi trovo a Milano d’estate. Coccolata dell’asfalto nero e dal caldo torrido non posso fare a meno di cercare qualcosa che possa rianimarmi. «Proviamo coi fumetti», mi dico. Il 13 giugno qui c’è la presentazione allo spazio b**k della Raccolta 1992/2012 di Alessandro Baronciani.

Alessandro Baronciani. Raccolta 1992/2012

Alessandro Baronciani dedica le copie della Raccolta 1992/2012 allo spazio b**k, Milano

È un volume che sta in bella vista sul comodino già da qualche tempo (eravamo a Bologna e c’era la neve) e stavo aspettando l’occasione giusta per parlarne. Vi dico subito che mi è andata bene e le ragazze della libreria avevano preparato anche i ghiaccioli da distribuire ai lettori affamati di storie e sfiancati dalla calura. Ma andiamo per ordine.

Alessandro Baronciani allo spazio b**k presentazione di Raccolta 1992/2012

Alessandro Baronciani con Michele Foschini alla presentazione di Raccolta 1992/2012

Raccolta 1992/2012, mette insieme in un unico volume vent’anni di fumetti di quest’autore che, se lo guardo in faccia, sembra ancora un ragazzino. E’ una raccolta di storie brevi apparse in diverse modalità: autoproduzioni, fanzine, volantini, rubriche per mensili, strisce per quotidiani, o inedite.

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Dal_Treno

Alessandro Baronciani, Dal treno

E “rieditate” in un formato nuovo, orizzontale e “perfettamente” tascabile (15×11 cm), da sfogliare con un dito, pensato strizzando l’occhio alla lettura digitale, specie su smartphone.

Raccolta_Baronciani_1992_2012_La_storia_della_X

Alessandro Baronciani, La storia della X

Messe insieme così, le storie mi ricordano un album dei ricordi e insieme una mappa, una specie di cartina geografica dei luoghi della diffusione del fumetto indipendente di un ragazzo di Pesaro che cercava qualcuno che avesse voglia di leggere le sue cose. Perché – come dice questo pomeriggio durante la presentazione del libro – “la cosa divertente dei fumetti non è farli ma farli leggere”.

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Milano

Alessandro Baronciani, Milano

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Domenica_Mattina

Alessandro Baronciani, Domenica mattina

E viene da crederci, detto da un autore che agli esordi è riuscito a crearsi il suo pubblico con fumetti one-to-one inviati per posta in tutta Italia, ispirandosi molto spesso, per le storie, proprio al dialogo con questi lettori, trovando una risposta di un’illuminante semplicità alla domanda: “Da dove arrivano le storie?”

Raccolta_Baronciani_1992_2012_messaggio_bottiglia

Alessandro Baronciani, Messaggio nella bottiglia

Raccolta_Baronciani_1992_2012_La_ragazza_dell_albergo

Alessandro Baronciani, La ragazza dell’albergo

Sfogliando la raccolta scopriamo alcuni passaggi interessanti: dalla fanzine autoprodotta con i compagni di classe (da cui è tratta la storia “Mickey MC”), al sodalizio con i locali che facevano musica dal vivo come “La Fuente” di Fano, che aveva dei programmi con le storie a fumetti (tra cui “La storia della X”, “Bobo”, “Air Miami”, “Estate 1990” e “La ragazza dell’albergo”), dagli happening underground nei centri sociali (al Leoncavallo ad esempio l’incontro con Ratigher e Alessandro Micheli che ha dato vita all’autoproduzione iPunk, da cui è tratta “Pozzanghera”), fino ai progetti speciali come il “fumetto-letto” stampato grazie alla mini-etichetta di Jukka Reverberi, in 50 copie limitate, serigrafate su stoffa e sistemate in una piccola federa di cuscino (la storia è una sorta di loop,”Una storia continua”).

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Mickey_MC

Alessandro Baronciani, Mickey MC

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Pozzanghera

Alessandro Baronciani, Pozzanghera

Nomi, cose, città (ah, in effetti ci sono anche gli animali, vedi “Bobo” o “1,2,3,4 daini”). C’è la provincia, c’è Milano, i viaggi in treno e in automobile, i pomeriggi di solitudine dopo la scuola e le storie d’amore adolescenziali. C’è la musica, alternata a silenzi profondi. Ci sono i cartoni animati, le storie di spionaggio e di fantascienza. Ci sono attimi durano tutto il tempo di una storia. Pause che si espandono. Paesaggi realistici che esprimono interiorità. E c’è quel segno iconico che Alessandro ha saputo raffinare negli anni ma già splendeva dal principio.

Raccolta_baronciani_1992_2012_daini

Alessandro Baronciani, 1, 2, 3, 4 daini

La storia d’altra parte breve nasce per attirare immediatamente l’attenzione. Nel poco spazio a disposizione occorre fare breccia nel cuore del lettore. Un colpo di fulmine. Durante la presentazione Alessandro racconta che in un certo senso una storia breve è come uscire per la prima volta con una ragazza, un’occasione in cui uno si concentra dare il meglio di sé, e si è molto più ricettivi. Un meccanismo che ti prende e poi ti lascia lì, in sospeso tra l’attesa e il desiderio di saperne di più. Nella storia breve poi si sperimenta, si prova, ci si mette alla prova.

Raccolta Baronciani, Lettera A

Alessandro Baronciani, Lettera A

Raccolta_Baronciani_1992_2012_il_sentiero

Alessandro Baronciani, Il sentiero per il mare

Raccolta_Baronciani_1992_2012_sulla_luna

Alessandro Baronciani, Sulla luna

Nella Raccolta appare anche per la prima volta una storia di Baronciani interamente a colori, dal titolo (wertmulliano) “Perché mi hai portato con te nella base segreta sotto il vulcano se non mi vuoi più bene?”

Raccolta_Baronciani_1992_2012_base_segreta_sotto_il_vulcano

Alessandro Baronciani, Perché mi hai portato con te nella base segreta sotto il vulcano se non mi vuoi più bene?

Era nata per il numero 2 (fantasma) della (fu) rivista autoprodotta Pic-nic, ad opera dei Superamici. È un piccolo gioiello: un “crossover” tra i cartoni animati giapponesi anni ottanta e un film di Antonioni. La leggenda narra che nacque proprio su suggerimento di Ratigher, che condividendo con Alessandro la passione per i robottoni gli chiese di disegnare una storia con protagonisti dei piloti di robot ma “girato” proprio come se fosse un film di Michelangelo Antonioni. Il risultato è una “telenovela” esilarante.

Ma c’è del colore anche per le produzioni apparse sulle più importanti testate italiane, come “Partire un giorno dopo” uscita con l’inserto del Corriere della sera “La Lettura”, ambientato nella Pinacoteca di Brera, con le inquadrature che citano i quadri esposti:

Raccolta_Baronciani_1992_2012_partire_un_giorno_dopo

Alessandro Baronciani, Partire un giorno dopo

Oppure per le storie “musicali” apparse sul mensile “Rumore”:

Raccolta_Baronciani_1992_2012_il_disco_dei_danse_society

Alessandro Baronciani, Il disco dei Danse Society

Raccolta_Baronciani_1992_2012_Cranberries

Alessandro Baronciani, Cranberries

Vi lascio con la scaletta – oh pardon! – con l’indice della raccolta e una piccola “news” finale:
– Lettera A
– Mickey MC
– La storia della X
– Sonnifero
– Bobo
– Dal treno
– Air Miami
– Estate 1990
– La ragazza dell’albergo
– Il tramonto di Mimì
– Pozzanghera
– Domenica mattina
– 1, 2, 3, 4 daini
– Messaggio nella bottiglia
– Una storia continua
– Sulla luna
– Mi Ami?
– Il sentiero per il mare
– Perché mi hai portato con te nella base segreta sotto il vulcano se non mi vuoi più bene?
– Partire un giorno dopo
– Il disco dei Danse Society
– Milano
– Il perfezionamento
– L’attacco dello spazio
– Cranberries
– Vanessa

La news: Alessandro Baronciani è già al lavoro sul suo nuovo fumetto, che uscirà sempre per la Bao Publishing. Tra le chiacchiere fatte durante la presentazione s’è detto che probabilmente il titolo del nuovo libro, che si prevede sempre con il formato “orizzontale”, sarà “Panorama”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...