Il secondo congresso dei “disegnatori” (?)

ISR_CONGRESSO_Officine_A3_LR_01

Da fedele abbonato alla newsletter dell’Istituto Svizzero di Roma, lodevole istituzione che sempre più spesso organizza concerti, mostre, incontri ed altri eventi interessanti e spesso anomali (anche se, quasi sempre, dal retrogusto un po’ “snob”) sono venuto a conoscenza di questo Secondo congresso dei disegnatori.

Pur ignorando che ce ne fosse stato un primo (e dalle immagini reperibili in rete, parrebbe essere stato più incisivo di questo) mi sono recato, come da flyer, in via Umberto Partini 21 dove, allo stesso tempo, sono rimasto deluso e affascinato.

Deluso perché di “disegnatori” c’era solo un’ombra, poco più o poco meno. La parete di un capannone era stata attrezzata per dei graffitari che non hanno incontrato il mio gusto.. Lì iniziavae lì finiva la parte dedicata al disegno (o qualunque cosa fosse) di quella che è stata comunque una splendida giornata. Non so se il termine “disegnatori” fosse da intendersi in senso metaforico, cosa che credo essere sempre più probabile . Non so neanche se i graffitari presenti fossero solo dei volenterosi dilettanti; non sono in grado di giudicare un’arte che conoco così poco.  Ad ogni modo questo non mi interessa.

Come chi va da qualche parte senza sapere né dove né perché mi sono goduto quello che è capitato e, nello specifico, una bella ed interessante visita guidata alle ex (purtroppo) Officine RSI che, fino al momento dell’abolizione di quasi tutte le tratte notturne di lunga percorrenza da parte delle Ferrovie dello Stato, si occupavano della manutenzione dei wagonlit.  Non mi dilungo su quella che è una situazione complessa. Potete trovare maggiori informazioni in rete, per esempio QUI. Aggiungo solo che la soluzione di recupero dell’area che il gruppo degli occupanti sta proponendo mi sembra credibile, creativa, fattibile e auspicabile.

Lo spazio, senza ancora avere quel fascino un po’ abusato che hanno le realtà industriali quando si affacciano sul baratro, spesso senza ritorno, dell’archeologia, è molto suggestivo proprio perché mantenuto vivo.

Un paio di scorci qui di seguito, tanto per farsi un’idea.

????Oltre alle diverse location visitate, ad attirare la mia attenzione sono stati i disegni sugli armadietti dello spogliatoio (rigorosamente maschile) degli operai. Non ho le capacità né i mezzi per fare un discorso articolato su questa forma espressiva, ma avendo una passione per schizzi e scarabocchi, d’autore e non, ho voluto fotografarli e ora li condivido.

???? ?? ???? ?? ?? ?? ?? ?? ??P.S. l’ultima immagine è stata scattata in un ambiente diverso, il capannone isolato dove le carrozze ferroviarie venivano testate a 3000 volt.

Advertisements

5 risposte a “Il secondo congresso dei “disegnatori” (?)

  1. Marco Pellitteri

    è evidente che i disegnatori sono gli operai. Alcuni, magari. Pure bravi. Con ispirazioni anche molto chiare…

  2. Tu pensi che quei disegni sugli armadietti li abbiano fatti gli operai prima di andar via? Ne dubito fortemente. Trovo più probabile l’ipotesi che siano opera dei “disegnatori” che hanno partecipato alla prima, misteriosa edizione del “congresso”.

  3. Marco: sì, i disegni sono degli operai (alcuni di loro partecipano all’occupazione e alla – speriamo possibile riqualificazione) dell’area. Non volevo che si creasse un’ambiguità sull’attribuzione. Mi sorprendeva la qualità, anche se un po’ “naif”, naturalmente.
    Marcello: Sì, non solo prima di andare via. Ce ne erano anche degli altri. La prima edizione del congresso – su cui puoi trovare maggiori informazioni andando sul sito dell’Istituto svizzero – non si è svolta lì.

  4. Andrai alla Fluo Night, il ‘closing event’ del congresso?
    Sembra interessante.

  5. Sì, sembra molto interessante e credo che andrò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...