Speciale 50 anni di Spider-Man – Amazing Spider-Man 30 di J. Michael Straczynski & John Romita Jr.

di Evil Monkey

Il nostro speciale su Spider-Man (QUA tutti gli articoli) continua con un post di Evil Monkey sulla gestione di Straczynski e Romita Jr.

Nel 2001 il buon, vecchio Uomo Ragno non se la passava per nulla bene.
Tra la saga del clone e il resto delle poco esaltanti gestioni dell’epoca c’era ben poco di cui essere felici. Senza voler apparire per forza di cose come eccessivamente ingrati possiamo affermare senza problemi che, aldilà di qualche tavola del sempre ottimo John Romita Jr. (prontamente devastata dall’orrido gusto per la colorazione tanto in voga in quegli anni), di quel periodo rimane ben poco da ricordare con affetto. Anche la Marvel stessa non brillava certo di salute, avendo da poco scampato il disastro della bancarotta.

La speranza che il nuovo editor-in-chief Joe Quesada (assieme al rinnovato cda composto da Avi Arad, Bill Jemas e Isaac Perlmutter) potesse rinverdire i fasti della Casa delle Idee una volta per tutte era forte, ma dura a credersi. Quello che sarebbe successo da lì a poco invece lo sappiamo tutti, e a pensarci quasi non ci credi di aver vissuto una stagione di fumetto mainstream così vitale e resistente allo scorrere del tempo (confrontatelo con la paccottiglia della prima ondata Image): autori di nicchia messi a lavorare su titoli di punta, nuove linee indirizzate verso nuovi lettori, politica ferrea sulla morte dei personaggi e il ritorno delle vecchie numerazioni in copertina.

In mezzo a queste rivoluzioni si infila anche J. Michael Straczynski, veterano della televisione e mente principale dietro il magasuccesso di Babylon 5. Noto ai lettori di fumetti per i suoi lavori su Rising Star e Midnight Nation, entrambe fuori per la Top Cow. Un nome su cui puntare, insomma. E infatti il suo esordio sulle pagine dell’arrampicamuri fu un successo straordinario. Divertente, fedele all’idea comune di Uomo Ragno, con la presunzione di inserire ben due personaggi inediti in una singola uscita (oltre che gettare i semi per uno stravolgimento della vita da civile di Peter). Il tutto con in testa l’obbiettivo di ridare po’ di respiro a un personaggio incastrato in storie troppo spesso limitate alla singola uscita. Tutto questo veniva dato in pasto a un galvanizzatissimo pubblico sotto forma di in un pugno di tavole per nulla straordinarie, ma semplicemente scritte e disegnate in maniera ottima. Che, per dirla tutta, era quello che chiedevamo tutti.

Le rivoluzioni le poteva fare Morrison sugli X-Men o Millar con gli Ultimate, ma l’Uomo Ragno doveva rimanere il tardo adolescente dalla battuta (non obbligatoriamente divertente) sempre pronta. Da lì in avanti fu una lunga cavalcata che durò fino al 2007. In mezzo ci trovi di tutto: magia, confessioni, guerre civili, vecchi costumi e una proposta che tutti impararono a odiare. Le ultime pagine scritte dallo sceneggiatore per il nostro amichevole super eroe di quartiere suscitarono un gran polverone, scontentando chiunque e dando l’occasione a ogni singolo lettore di lasciarsi andare a critiche feroci (e ci mancherebbe). Eppure nel numero conclusivo del famigerato ciclo One More Day si raggiunsero picchi emotivi da lasciare senza fiato, inutile negarlo. Autentici tuffi al cuore, soprattutto per chi con l’ex studente/giornalista/sfigato ci aveva passato un sacco di tempo. In un modo o nell’altro ne valse comunque la pena, e tutto partì da questo numero.

Annunci

3 risposte a “Speciale 50 anni di Spider-Man – Amazing Spider-Man 30 di J. Michael Straczynski & John Romita Jr.

  1. Ma l’ultimo numero della sua gestione per alcuni fu anche l’ultimo. Tutto grazie al fatto che mamma marvel sente il bisogno di cavalcare spasmodicamente l’onda successo dei film al botteghino e a quella manciata di lettori occasionali rispetto allo far crescere lo zoccolo duro di appassionati portando avanti trame che non verranno poi in seguito spazzate via( vedasi Saga del Clone Docet et similia).

  2. Pingback: Speciale 50 anni di Spider-Man – La conclusione | Conversazioni sul Fumetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...