Happy Birthday Mr. King

di Tonio Troiani

Oggi il Re avrebbe avuto 95 anni. Mike Royer, uno degli inchiostratori storici di Jack “King” Kirby, così ricorda il suo primo incontro con il mitico disegnatore:

[…] stavo tornando in casa dallo studio che avevo costruito sul retro del mio garage e nel momento in cui attraversai la porta sul retro per entrare in cucina il telefono squillò. Alzai la cornetta e qualcuno chiese, “C’è Miker Royer?” e risposi “Si”. Il tipo che aveva chiamato allora disse “Bene, sono Jack Kirby. Alex Toth mi ha detto che sei un ottimo inchiostratore!”. Fu un colpo basso. In seguito mi chiese di recarmi a casa sua la mattina successiva a Irvine (la prima città in cui visse nella California del Sud dopo essersi trasferito là sul finire degli anni Sessanta) e mi chiese se mi sarebbe piaciuto inchiostrare qualcuno dei suoi lavori per Marvel Mania, che stava producendo materiale su licenza dei personaggi della Marvel Comics. Per scrupolo, prima di recarmi a casa sua la mattina successiva, presi con me i miei arnesi, le mie penne e i pennelli e gli inchiostri e le lamette e così via. A casa sua mi mostrò un suo autoritratto in cui era seduto al tavolo da disegno circondato dalle sue creazioni e mi chiese se avessi voluto inchiostrarlo, e risposi “Certo. Quando vuoi che te lo consegni?” e disse, “Perché non ti siedi subito e lo fai qui?” […] avevo l’occasione di inchiostrare Jack Kirby, ma al suo tavolo da disegno, mentre lui in carne ed ossa guardava alle mie spalle. Fu dannatamente imbarazzante.

p.s. il ricordo è tratto da un’intervista apparsa sul blog di Daniel Best…

Annunci

2 risposte a “Happy Birthday Mr. King

  1. Mike Royer è il mio inchiostratore preferito sulle matite di Kirby e Kirby è la ragione per cui amo i comics da quasi quarant’anni.
    Commovente testimonianza. Grazie.
    Io continuo a credere che Kirby, Kane, John Buscema, Colan, Kubert e Toppi stiano lavorando da qualche parte , magari nello stesso posto dove si sono ritirati Elvis, la Monroe, Dean, Cobain e Jacko.
    The King è avvitato al seggiolino dall’alba al crepuscolo – in certi momenti la sua media è stata ottanta tavole al mese, scritte e disegnate – ed ondeggia la capoccia brizzolata al ritmo di Smooth Criminal in una cover ripiena delle magiche adenoidi di Presley. Michael insegna a Marilyn il moonwalking. Il meritato paradiso.

  2. Sarebbe un combo perfetto…;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...