Ca.Co. Festival, il 21 e il 22 Aprile a Bari

di Tonio Troiani

Nonostante il nome che sembra rendere un velato omaggio alle passioni del Gianni nazionale, l’evento di cui vi informiamo riguarda essenzialmente – a scanso di equivoci – i nostri cari fumetti e l’animazione. Ca.Co. è, infatti, l’acronimo beffardo di Cartoni e Comix.  Il capoluogo pugliese era ormai privo da tempo di un evento che mettesse al centro i fumetti, l’illustrazione e l’animazione. La voglia e il coraggio  ai ragazzi del Socrate Occupato e della Lepers Produtcions hanno materializzato una progetto complesso come quello del Ca.co. Fest che presso gli spazi dell’ex-liceo Socrate – in una due giorni – ha allestito un programma fitto di incontri ed eventi. Gli artisti coinvolti, inoltre, lasceranno la traccia della loro presenza sulle pareti del Socrate, portando al centro della sinergia creativa la stessa location, pensata quini non solo come mero contenitore.

Il Ca.co. è soprattutto un luogo di riflessione sugli spazi e sullo spazio urbano come luogo di impegno politico e culturale ( in cui da sempre il Socrate è promotore ). Non a caso, l’apertura è affidata alla mostra Storie del C.E.P. Village di Giuseppe De Mattia e di Cristina Portolano: un esempio di graphic journalism, o testimonianza visiva, come preferiscono gli autori sfuggendo così ad etichette buone solo per standardizzazione commerciale, incentrata sul degrado dei luoghi del Nord-Est barese e il suo complesso vissuto stratificatosi nelle rovine (qui un interessante articolo)

La presenza barese è cospicua: a rimarcare la vitalità locale bisognosa, però, di un evento come questo, che raccolga esperienze disperse e talvolta solipsistiche per permettere un dialogo a più voci e un confronto diretto con autori che pur condividendo l’aspetto d.i.y. hanno saputo guadagnarsi visibilità e affetto da parte del pubblico e degli addetti ai lavori. Tra gli ospiti ci saranno: Tuono Pettinato, Ratigher, Marco Corona, Alessio Spataro, Zero Calcare etc etc.  Lo spazio dedicato all’animazione è altrettanto cospicuo: con un’ottima selezione di film d’animazioni provenienti dal Visioni italiane 2012, con retrospettive dedicate a  Yuri Norstein e Jan Švankmajer, nonché con un tributo a Moebius, da poco scomparso, con la proiezione integrale del suo Arzach.

E visto il carattere plurale e multi-forme del Ca.co. sono previsti i concerti dei Female Troubles, Nafta Nafta e Pus nella prima giornata e dei Lizard, Whattafuck e  Tricksters la seconda. Inoltre, c’è un contest aperto agli illustratori a cui si può partecipare contattando direttamente gli organizzatori al seguente indirizzo CACOSOCRATE@GMAIL.COM. Il premio è un caco d’oro, quindi affrettatevi.

Vi aspettiamo là e vi rimandiamo alla pagina al blog del Festival per maggiori informazioni

http://cacofest.blogspot.it/

Annunci

4 risposte a “Ca.Co. Festival, il 21 e il 22 Aprile a Bari

  1. io non potrò perchè sarò negli States in quei giorni ma consiglio a chiunque d’andarci, non sottovalutando la presenza impagabile dei Nafta Nafta!!! andateci!

  2. Visti gli amici coinvolti nell’organizzazione…sarà un evento da non perdere!

  3. grande! ma i nafta nafta sono italiani? sono simpatici 🙂

  4. Mi dicono siano di origini italiane, ma hanno vissuto per anni in Germania dove facevano gli ambulanti e poi in Venezuela…Tornano di tanto in tanto in Italia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...