Insuperabile

Iniziamo una collaborazione col blog The Panelist, dove pubblicano fra gli altri alcuni critici americani che ben conosciamo: Craig Fischer e Charles Hatfield.
Proporremo inizialmente i piccoli post domenicali di Craig Fischer, i cosiddetti Off-Panel, dove vengono riportate citazioni significative sul mondo del fumetto.

***

Insuperabile
di Baru

traduzione di Danilo Guarino


Il suo nome era Jean-Marc Reiser, ed era un genio. Personalmente, lo considero come il genio dei fumetti.
Descriveva il mondo con dei feroci piccoli disegni, quasi dei graffiti.
Mi convinse che anche io potevo narrare quello che pensavo del mondo con i fumetti, tutto questo perché i suoi disegni sembravano facili da realizzare.
Iniziai a disegnare, come autodidatta, perché ovviamente non sapevo come disegnare, cercando di fare il meglio che potevo per imitarlo.
Naturalmente, mi resi subito conto di come sotto la sua semplicità lo stile di Reiser fosse in realtà ipersofisticato, inimitabile in ogni caso, e senza dubbio insuperabile. Reiser potrebbe essere paragonato nei fumetti a quello che è stato Jimi Hendrix per la chitarra elettrica.

***

Link originale dell’articolo.

Baru, da “The Working Class and Comics: A French Cartoonist’s Perspective,” un saggio contenuto nell’antologia History and Politics in French-Language Comics and Graphic Novels (editata da Mark McKinneyUniversity Press of Mississippi, 2008), pagine 241-242.

Annunci

Una risposta a “Insuperabile

  1. Pingback: Di Reiser e Baru « Guardare e leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...